Settembre: dopo le vacanze si prepara il giardino per l’inverno

Settembre: dopo le vacanze si prepara il giardino per l’inverno

Il relax dell’estate è finito, a settembre iniziano i lavori per preparare il terreno per i mesi più freddi che arriveranno in seguito. Di lavoro da fare ce n’è parecchio: semine, trapianti, pulizia, potatura, raccolta dei semi, concimazioni, controllo di erbe infestanti, allestimento di aiuole e bordure, oltre che la messa a dimora delle piante che temono il freddo!

Settembre è il mese ideale per la semina dei tappeti erbosi, da trattare con prodotti specifici contro le infestanti che saranno cresciute rigogliose nei mesi estivi.

A partire dalla seconda metà del mese ci si può dedicare alla lavorazione per improntare aiuole e bordure e pulire il terreno dalle foglie secche che cominceranno a cadere.

Si può iniziare l’impianto di nuovi bulbi come narcisi, crocus, tulipani e seminare papavero, iberis e calendule.

Le viole del pensiero preferiscono essere seminate in un letto caldo, così come la margheritina, le bocche di leone e i ciclamini.

Infine si possono trapiantare a dimora in piena terra le piante biennali come il non ti scordar di me, il garofano del poeta, le campanule o la primula digitalis.

Attenzione però. È sempre consigliabile effettuare le nuove semine durante la fase di luna nuova.

In questo mese, infine, si può godere della fioritura dei crisantemi seminati nel mese di giugno.

E allora che dire: buon “giardino” a tutti!

 

 

 

 

 

 

 

 

Serve un aiuto nella progettazione del tuo giardino?
Fiori di Pesco offre tutti i servizi di cui hai bisogno, contattaci qui o ai nostri recapiti